Sibillini.... closed!

Approfittando di una bella giornata, domenica scorsa (il 15 Novembre), sono andato a fare un giro per i Monti Sibillini. Avevo letto del progetto Sibillini Open, e speravo di visitare qualche antica chiesa. Invece ho trovato chiusa proprio la più interessante. Stiamo parlando della Chiesa di San Giorgio All'Isola nell'omonima frazione (672 m) a 6 km da Montemonaco. L'impianto originale di questa chiesa risale al IX-X sec. ed era ad unica navata; successivamente vennero aggiunti uan seconda navata sul lato sinistro, la torre addossata alla facciata e la sacrestia sul lato destro.

All'interno della chiesa si trovano vari affreschi di santi risalenti al XVI sec.; nel Baldacchino addossato alla parete di fondo, del 1555, troviamo, tra le altre, l'immagine di San Giorgio (con le classiche sembianze medievali nell'atto di trafiggere con una lancia un grosso drago). Ma la parte più interessante si trova nell'abside: qui abbiamo, infatti, degli affreschi bizantineggianti del XII sec.. Al centro c'è la figura aureolata del Cristo Pantocreatore (tipica dell'arte bizantina), alla sua destra la Vergine Maria e a sinistra San Giovanni. Sotto, lungo il muro absidale, dovevano esserci rappresentati gli Apostoli, ma si vedono solo alcuni frammenti. Nei pressi della monofora centrale appare San Pietro e dall'altra parte i Santi Paolo, Andrea, Filippo, Giacomo e Bartolomeo identificati dalle lettere iniziali dei loro nomi segnate sulla sovrastante fascia rossa.

Mi sembra di aver letto, all'entrata, che la chiesa è aperta per la messa ogni due domeniche alle 9. Io sono arrivato tardi, è stato davvero un peccato non poter entrare. Spero che voi abbiate più fortuna di me.

Altre informazioni al riguardo: Sibillini Open.

Share/Bookmark

Posted by Nicola Pezzotta | a venerdì, novembre 20, 2009

3 commenti:

Narratore ha detto...

Un vero peccato. Questa chiesa non la conoscevo spero di rimediare la prossima primavera. Comunque ci sono tanti meravigliosi gioiellini nel nostro territorio che, per mancanza di un flusso turistico consistente, sono per la maggior parte del tempo, e soprattutto in inverno, chiusi. Qualche settimana fa ho fatto un giro a Falerone: il museo archeologico era chiuso, credo riaprirà a marzo, e anche la chiesa, che custodisce un'opera del Crivelli, nel primo pomeriggio, quando sono passata, era chiusa.

Nick ha detto...

Anche a Falerone c'è il Crivelli? Non lo sapevo! Ad Ottobre, quando sono stato al trekking urbano a Sant'Elpidio a Mare, ci hanno fatto visitare la pinacoteca civica in cui c'è un Polittico (3 x 2,5 metri!) di Vittore Crivelli. Che meraviglia!

Narratore ha detto...

Si ci dovrebbe essere solo che la chiesa (sta nella piazzetta principale, dove si trova anche l'ufficio informazioni e il museo archeologico, era chiusa e quindi non ho potuto vederlo. Un'opera del crivelli si trova anche a Monte san martino, nella chiesetta che è sul punto più alto della città.
Nell'album di Monte san martino trovi la foto della chiesa.

Posta un commento