Febbraio 2012 - La Nevicata del Secolo

La Nevicata del Secolo || (c) Nicola Pezzotta
"La nevicata del '12 la ricorderemo a lungo" si sentiva dire girando per il lungomare di Porto Sant'Elpidio non meno di quattro mesi fa. Se non ci fossero le foto e gli articoli di quei giorni, si potrebbe non credere a quello che è successo. Un bel giorno, il tempo, ha deciso di far capire a tutti cos'è veramente l'inverno. Non dico che sia stata una cosa inaspettata, perché le previsioni meteo ci avevano avvertito da un po' di giorni, oramai. Ma nessuno poteva credere che sarebbe durato così a lungo.

La neve iniziò a scendere il 1° Febbraio. Inizialmente sembrò una nevicata di quelle classiche di stagione; qualche tetto imbiancato e niente di più. Dopo una piccola tregua, però, dalla sera del 2 Febbraio e per 72 ore consecutive iniziò la vera nevicata record. La neve non toccò solo le colline, come del resto fa ogni anno, ma raggiunse anche la costa e nella giornata del 5 Febbraio, in spiaggia, si sono raggiunti quasi 30 cm di neve. Tutto, per almeno un giorno, si bloccò. E' stato proprio in quel momento che ho deciso di prendere lo zaino in spalla e la mia macchina fotografica e avventurarmi a piedi per le strade/campagne innevate con lo scopo di raggiungere la costa. Mentre mi avventuravo nella mia escursione ho visto tanta gente in strada e ognuno sembrava essere tornato di nuovo bambino. Tutti davano l'impressione di conoscersi da una vita e si aiutavano tra loro: a liberare la macchina, spalare la neve dal vialetto, dare una mano a degli anziani in difficoltà. E' raro vedere tanta umanit in giro.

Sono arrivato in spiaggia e... battigia innevata e mare in tempesta! Uno scenario davvero unico. La neve scendeva copiosa e continuava ad ammassarsi a terra. Le temperature rigide (per giorni sotto lo zero anche di giorno) hanno mantenuto questo manto per molto tempo. Quando sembrava iniziasse il lento ritorno alla normalità, arrivò la seconda ondata di neve. Dal 10 Febbraio al 12 Febbraio ricadde così tanta neve che riporto tutto allo stato iniziale. Ma, oramai, anche noi della costa, eravamo riusciti ad adattarci e il tutto riprese più o meno in modo regolare. I più felici rimasero, comunque, i bambini che oltre alla neve per quasi 20 giorni con cui giocare, hanno avuto, anche, tanti giorni inaspettati di vacanza dalla scuola.

Ce la ricorderemo tutti come La Nevicata del Secolo.

Share/Bookmark

Posted by Nicola Pezzotta | a lunedì, giugno 25, 2012

0 commenti:

Posta un commento